m
Attendere prego......

Ritratto di Michel

Michel

Età: 33     Genere: M
Lingue: Italiano | Inglese
Cerco/offro: Conoscenza di me stesso | conoscenza reciproca | scambio di idee | amicizia | interazione per hobby, giochi, sport, viaggi ecc. | scambi linguistici | aiuto reciproco | collaborazione intellettuale
Istruzione: Laurea specialistica / Master
Religione: Ateo o agnostico
Tipo psicologico: Introverso
Sessualità: Eterosessuale
Membro di:
Tempo da ultima visita: 3 mesi
Nazione: Italy   Stato/Provincia:
Città: Grosseto    Codice postale: 58100
Nome Skype: visibile solo per utenti registrati
Professione: Altro
Fumatore: Si
Relazione corrente: Celibe/nubile
Convivo con: Solo
Risposte all'autointervista: 84  
Contatta MichelAggiungi Michel ai miei preferiti

Autointervista  

Introduzione
I miei interessi, hobby, abitudiniLibri, musica, bird watching, cucina
Dettagli su cosa cerco e offroAmicizia, incontri, scambi di opinioni, partite a scacchi
La mia personalità
Il mio temperamento e carattereRiflessivo, sensibile, caparbio
Quanto sono introverso / estroversoSono decisamente introverso
Cosa trovo di buono/bello nella vitaIl piacere dell'intimità
Cosa trovo di cattivo/brutto nella vitaL'assenza di intimità
Quanto facilmente mi sento timidoDa qualche tempo non molto
Quanto è stabile il mio umoreAbbastanza
Preferisco guidare o essere guidato?Guidare
Quanto sono conformistaSempre meno (a che serve?)
Quanto sono ordinato e incline alla disciplinaNon molto
Quanto è importante per me la sinceritàMoltissimo
Quanto sono gelosoMoltissimo
Quanto sono invidiosoDiscretamente
Quanto sono arrogante o presuntuosoUn po'
Quanto sono pigroNon amo le attività fini a se stesse; per le cose significative, non lo sono molto
Quanto mi considero creativoAbbastanza
Quanto cerco di adattarmi alla società così com'è e quanto cerco di cambiarlaNon mi adatto molto
Le mie preferenze e i miei gusti
Cosa apprezzo di più in una personaL'onestà interiore, la cultura, l'intelligenza
Generi di letture preferitiNarrativa, saggistica
Film che mi piaccionoOltre il giardino, Rusty il selvaggio
I miei tipi di musica preferitiRock, jazz, classica, cantautoriale
I miei luoghi preferitiQuelli in cui ci sono le persone a cui tengo, e in cui la vita è facile. Mi piace molto Roma.
I miei sport praticati preferitiEscursionismo
Forme di nutrizione scelte (vegetariana, vegana, onnivora ecc.)Quasi vegetariano, con qualche rara eccezione
Libri per me importantiL'enigma del solitario (Gaarder), Baudolino (Eco)
I miei comici e umoristi preferitiCrozza, Giovanni Cacioppo, Altan
I miei registi cinematografici preferitiSpielberg, Virzì, Rosi, Lumet, Blomkamp
Le mie fonti di informazione e giornalisti preferitiRepubblica, L'espresso. Curzio Maltese mi è molto simpatico.
I miei filosofi preferitiFoucault
I miei scrittori preferitiQuelli della mia adolescenza: Jostein Gaarder, Arto Paasilinna, James Clavell - e infanzia: Bianca Pitzorno
I miei poeti preferitiFranco Fortini, la Szymborska
I miei attori / attrici preferitiSegourney Weaver, Sean Connery, Clint Eastwood
I miei compositori di musica classica preferitiVivaldi, Smetana
I miei musicisti e cantanti pop preferitiSting, Branduardi, Claudio Lolli (scoperto da qualche mese), Mia Martini, Giovanni Lindo Ferretti, I ministri
Canzoni che mi piaccionoMichel ( :-) Claudio Lolli), Up patriots to arms (di Battiato, ma preferisco la versione dei Disciplinatha), Via della croce e Tre madri (De andrè), I treni di Tozeur (Alice e Battiato), Confessioni di un malandrino (Branduardi), Dillo alla luna (Mia Martini)
Le mie città preferiteSiena, Praga
I miei sentimenti
Le mie paureSoffrire
Cose che mi irritanoSubire la stupidità altrui; il conformismo e la falsità
Cosa non potrei mai perdonareNon credo nella colpa e nel perdono
Cose che mi commuovonoLa generosità sentita e gratuita
Cose su cui non riesco a scherzareLe condizioni esistenziali drammatiche
Cose che non posso tollerareLa prepotenza
Quanto facilmente mi innamoroMolto facilmente
Come reagisco all'aggressività e alle offese altrui verso di meCon indifferenza e un vago senso di superiorità, a meno che non si tratti di una persona a me cara; in tal caso, con dispiacere e sensi di colpa
Cose che mi fanno intenerireL'ingenuità
I miei desideri e le mie motivazioni
Quanto sono soddisfatto della vita che faccioPotrei migliorare, diciamo
Cose che mi sono mancatePersone equilibrate a cui fare riferimento
Cose che mi piacerebbe imparareDisegnare, forse dipingere, ristrutturare abitazioni
Cosa farei se avessi 100 milioni di euroComprerei una casa in campagna ed una in città. Programmerei poi investimenti e donazioni per cause meritevoli.
I miei rapporti sociali
Quanto sono interessato alle idee e ai sentimenti altruiDipende da chi è l'altro, e da quanto mi riguardano :-)
Quanto ho bisogno dell'approvazione degli altriMolto (ma anche qui dipende da chi è l'altro)
Cosa mi aspetto da un amico, cos'è per me la vera amiciziaLa comprensione dei miei limiti, l'apprezzamento dei miei pregi
Mi sento abbastanza riconosciuto / apprezzato dalle persone a me vicine?No
Cosa faccio quando sono arrabbiatoCerco la solitudine
In cosa mi sento incompresoL'introversione
Quanto penso di soddisfare le aspettative e i desideri delle persone a me vicine?Molto poco
La mia storia
Cose che ho realizzato, costruito, prodottoUn divano di bancali (tipo questo: http://tinyurl.com/n4cmkne)
Errori che ho commessoUn'eccessiva e ingiustifica diffidenza
Le mie autovalutazioni
Quanto mi stimo, mi apprezzoDiscretamente, nel complesso (ma la "varianza" è elevata)
Le mie virtù e i miei pregiVoglia di vivere, apertura mentale, propositività
I miei difetti e viziUn po' di passività, in alcune cose
La mia etica
Cosa penso dell'evasione fiscale da un punto di vista eticoDipende
La mia opinione sulla pornografiaNon mi soddisfa molto
Cosa penso dell'abortoChe ne se parli con troppa leggerezza; è un tema delicato
Cosa penso dell'eutanasiaChe dovrebbe essere un diritto inalienabile
Cosa penso della pena di morteSono contrario
Cosa penso sulla tortura e in particolare se possa essere ammissibile in casi particolariUtilitarismo o 'kantismo'? E' una questione di non facile soluzione. L'idea è comunque repellente.
Cosa penso della poligamiaNon saprei
Le mie idee e opinioni
Il mio orientamento religiosoSono ateo, e non capisco cosa una religione potrebbe aggiungere alla mia vita
Cosa penso del matrimonioNon saprei; non sono contrario, ma neanche lo considero un'istituzione inviolabile
Credo nel destino? Credo che tutte le cose seguano un piano predeterminato? Che nulla succede per caso?No; credo nella libertà umana
Il mio orientamento politicoLibertario, critico
Chi penso sia responsabile dei mali della societàGli individui che la compongono
Cosa penso sia l'intelligenza, come la definireiLa capacità di "squarciare il velo del vero"; è dunque sostanzialmente onestà
Cosa penso del consumo di droghe e della loro eventuale legalizzazioneMi affascinano molto le droghe psichedeliche, che credo prima o poi proverò. Le altre non mi dicono molto. Mi accodo alla vulgata pro-liberalizzazione, ma in realtà non ho mai riflettuto approfonditamente al riguardo.
Cosa penso che un individuo possa fare per migliorare la societàSmetterla di condannarla spietatamente è un buon inizio
Cosa penso del libero arbitrio (una realtà o un'illusione?)Una realtà
Penso che l'Uomo sia fondamentalmente buono o cattivo?Non credo che l'uomo sia fondamentalmente alcunché; è predisposto per essere buono, ma la realizzazione a quanto pare è ardua
Miscellanea
Le cose che ritengo più importanti per una vita degna di essere vissutaLa passione, la partecipazione, la capacità di "stare nel tempo", senza limitarsi a subirlo
Di quanto tempo libero dispongoMolto
Alcuni libri che ho letto negli ultimi 12 mesiH.P.Lovecraft. Contro il mondo, contro la vita (Houellebecq), I miserabili (Hugo), Superwoobinda (Aldo Nove), Italia de profundis (Giuseppe Genna), Il mio paradiso è deserto (Teresa Ciabatti), Post-human. Verso nuovi modelli di esistenza (Roberto Marchesini)
Quanta dimestichezza ho con i computer e le tecnologieHo una buona dimestichezza
Cosa penso di questo sitoE' un'idea interessante, e spero che decolli.