Attendere prego......

Ritratto di Laquila09

Laquila09

Non fare mai agli altri quello che non vorresti sia fatto a te

Opera in modo che la massima della tua volontà posso valere sempre come principio di una legislazione universale, anche contro di te (Kant)

Rispetto tutti gli esseri viventi, sono per la giustizia sociale, contro lo sfruttamento, contro armi e guerre, contro il fanatismo politico o religioso. sono libera da condizionamenti e vegetariana per motivi etici. Non voglio essere l'ultimo anello di una lunga catena di terribili sofferenze che porta gli animali dalla stalla sulla nostra tavola.

Età: 71     Genere: F
Lingue: Italiano | Tedesco | Inglese
Cerco/offro: Scambio di idee
Istruzione: Dottorato
Religione: Ateo o agnostico
Tipo psicologico: Bilanciato
Sessualità: Eterosessuale
Membro di:
Tempo da ultima visita: 5 anni
Nazione: Italy   Stato/Provincia: Italia
Città: Roma    Codice postale: 00141
Nome Skype:
Professione: Altro
Fumatore: No
Relazione corrente: Separato/divorziato/vedovo
Convivo con: Altro
Risposte all'autointervista: 168  

Autointervista  

Introduzione  
I miei interessi, hobby, abitudini
Lettura di romanzi o di trattati scientifici, storia, politica, giardinaggio, movimento fisico, concerti, dibattiti, cinema, internet
Dettagli su cosa cerco e offro
In fondo non cerco niente perché sono felice così come sono
Cose che mi preoccupano per la mia vita
La vecchiaia, la non autosufficienza
Cose che mi preoccupano per la vita delle persone per me importanti
Che soffrano fisicamente o che siano infelici perché non hanno potuto realizzarsi come sognavano da giovani
Cose che mi preoccupano per la vita di tutti gli esseri umani
L'egoismo, la mancanza di empatia e rispetto, la indifferenza, la voracità
La mia personalità  
Il mio temperamento e carattere
Positivo, intraprendente, di umore stabile, gentile, capace di riprendermi da sola da grossi dispiaceri,
Quanto sono introverso / estroverso
Mi sento introversa perché mi piace più stare da sola che in compagnia ma mi sento anche estroversa perché ho un buon rapporto con la gente. Non sono timida
Cosa trovo di buono/bello nella vita
La mia vita è stata molto bella e fortunata. Ho ricordi meravigliosi e oggi a 66 anni mi sento serena ed equilibrata.
Cosa trovo di cattivo/brutto nella vita
La voracità del genere umano che non ha mai abbastanza ricchezza. Il sadismo degli esseri umani il cui godimento massimo è torturare un loro simile. La distruzione lenta del nostro pianeta
Quanto facilmente mi sento timido
Mai
Quanto è stabile il mio umore
Molto stabile
Preferisco guidare o essere guidato?
Guidare in alcuni casi ed essere guidata in altri
Quanto sono conformista
Assolutamente NO
Quanto sono ordinato e incline alla disciplina
Un certo grado di ordine e di disciplina facilita il lavoro ed i rapporti in famiglia
Quanto è importante per me la sincerità
Molto importante
Quanto sono geloso
Se c'è motivo di gelosia vuol dire che nel rapporto c'è qualcosa che non va.
Quanto sono invidioso
No, assolutamente no
Quanto sono arrogante o presuntuoso
Per niente
Quanto sono pigro
Sono molto attiva sia nel pensiero che nei programmi quotidiani
Quanto mi considero creativo
Non ho molta fantasia ma sono capace di risolvere problemi che altri ritengono impossibili
Quanto ho paura di morire
Non ho paura di morire. Mi fa paura invece il decadimento fisico nella vecchiaia e la possibile non autosufficienza
Quanto cerco di adattarmi alla società così com'è e quanto cerco di cambiarla
Non posso cambiare la società. Ho educato i miei figli nel rispetto degli altri e dell'ambiente. Oggi non mi rimane che dare il buon esempio con un comportamento CIVILE
Quanto sono narcisista
Per niente
Le mie preferenze e i miei gusti  
Cosa apprezzo di più in una persona
L'onestà, la sincerità, la trasparenza, il senso di giustizia, l'altruismo, la fedeltà, la capacità di chiedere scusa
Generi di letture preferiti
I classici, in genere libri che mi inducono alla riflessione e mi arrichiscono
Le mie vacanze preferite (luoghi, attività, compagnie ecc.)
Non ho preferenze. Ho viaggiato in giro per il mondo nel corso della vita e ho passato vacanze meravigliose in montagna con lunghe camminate per boschi e valli o durante l'inverno sugli sci e piacevoli ferie al mare occasione per lunghe letture. La compagnia preferita era sempre la mia famiglia
Film che mi piacciono
Drammatici, con attori, regia e fotografia magistrali
I miei tipi di musica preferiti
Jazz, Blues, musica classica
I miei luoghi preferiti
Ovunque, basta sia in armonia con me stessa e con chi mi sta vicino
Persone che considero come modelli da imitare
Konrad Lorenz, Janus Korczak, Margherita Hack, Frei Betto, Mario Soares, Ignazio Ramonet ecc.
I miei sport praticati preferiti
Camminare, camminare, camminare
I miei sport preferiti come spettatore
Atletica leggera, equitazione, ginnastica artistica
Forme di nutrizione scelte (vegetariana, vegana, onnivora ecc.)
Vegetariana per motivi etici
Libri per me importanti
I libri di Dostoevskij, Tolstoi, Proust, Musil, Roth, Rushdie, Silone,Marìas, Calvino, Maron, Buzzati, Neruda, Kundera, Marai, Sciascia, Svevo, Levi, Bettelheim, Weiss, Kafka, Marx, Joyce, Pamuk, Becker, Walser, Grass, Lenz, Wallace, James, Flaiano, Sartre, Yehoshua, Amos Oz ecc
Tradizioni che mi piacciono
Il Natale come viene festeggiato nei paesi nordici
Tradizioni che non mi piacciono
Il Natale come viene interpretato negli USA
I miei artisti (pittori, scultori, architetti, fotografi ecc.) preferiti
Klee, Kandinsky, Mirò, Michelangelo, Rodin, Renoir, Moné, Picasso ecc.
I miei oggetti preferiti
Libri, acqua, animali, fiori, radio, aria, sole
I miei comici e umoristi preferiti
Charlot, Stanlio e Olio
I miei registi cinematografici preferiti
Ivory, Célian, Garrone, Sorrentino, Bertolucci, Tornatore,Anderson, Wenders, Salgado, de Sica, Monicelli, ecc.
Le mie fonti di informazione e giornalisti preferiti
La repubblica ed il Corriere della sera, Internet, la radio
Le mie citazioni preferite
Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita (Mark Twain)
I miei filosofi preferiti
Feuerbach, Kant, Platone, Marx, Agostino, Freud ecc.
I miei scrittori preferiti
Pamuk, Roth, Marìas, Cacucci, Werfel, Calvino, Sciascia, Malerba, Tabucchi, Svevo, Dostoevskij, Canetti, Maraì, Walser, Kundera,Joyce, Woolf, Sartre, Baricco, Yehoshua, Grass, Oz, Tolstoj, Tamuzz, Shalev, Lenz, Handke ecc.
I miei poeti preferiti
Grazia Deledda, Thedor Storm,
I miei attori / attrici preferiti
Jeremy Irons, Marcello Mastroianni, Sofia Loren, Paul Newman, Vittorio Gassman, Monica Vitti, Nicol Kidman, Alberto Sordi,
I miei compositori di musica classica preferiti
Mahler, Mozart, Beethoven, Stravinskij, Dvorjak
I miei musicisti e cantanti pop preferiti
Selah Sue, Nneka, Adele, Cremonini, Giovanotti, Pink Floyd, Lenny Kravitz,Mina, Beatles, Peter Tosh, Gary Clark Jr., Gregory Porter, Brad Mehldau, Steve Vai, Jonathan Wilson, Skunk Ananzie, Dire Straits,
Canzoni che mi piacciono
What a wonderful world di Louis Armstrong
Le mie città preferite
L'Aquila, Roma, Napoli, Hong Kong, San Franzisco, Istambul, Rekjavik, Muenchen, Parigi, Budapest, Praga, Nuova Delhi
I miei sentimenti  
Le mie paure
La vecchiaia, di non essere più autosufficiente
Cose che mi appassionano
Letture, film, concerti, dibattiti, la cura dei miei alberi da frutta che si trasformano in primavera in nuvole bianche e rosa
Cose che mi irritano
La maleducazione, l'arroganza, la prepotenza, la violenza, la falsità
Cosa non potrei mai perdonare
Se qualcuno facesse di proposito del male ai miei figli
Quanto sopporto la solitudine, con quale frequenza mi sento solo
Sentirsi sola è diverso dal sentirsi abbandonata. Non mi sento mai sola anche se vivo sola da ormai molti anni
Quanto sono selettivo nelle relazioni sociali
Evito contatti con persone ignoranti (non con persone semplici), presuntuose, arroganti e volgari
Cose che mi annoiano
TV, pettegolezzi, film comici, riviste di gossip
Cose che mi stressano
Non vedere ancora la soluzione di un problema....
Cose che mi frustrano
Quando mi sento impotente davanti ad un ingiustizia
Le mie fragilità e vulnerabilità
Sto male se vedo animali maltrattati e persone sfruttate
Cose che mi addolorano
Constatare ogni giorno che il divertimento più grande per gli uomini è di torturare o uccidere un loro simile o un animale indifeso
Cose che mi commuovono
Una emozione positiva
Cose che mi fanno ridere
Una battuta intelligente o una situazione grottesca
Cose su cui non riesco a scherzare
L'olocausto
Cose che non posso tollerare
Una costrizione
Cose di cui sono fiero
Della mia vita. Ho realizzato tutto quello che desideravo
Tipi di persone che odio o disprezzo
Chi si arricchisce sfruttando o ingannando un'altro
Cosa provo per gli esseri umani in generale
Delusione. Abbiamo un mondo così bello e lo distruggono per fame di soldi (disboscamento, piattaforme petrolifere, pesca scellerata, caccia di frodo ecc)
Quanto facilmente mi innamoro
Dipende dalla età e dalle circostanze
Quanto facilmente mi arrabbio
Mi arrabbio molto di rado e mi calmo rapidamente. Un fuoco di paglia.
Quanto facilmente mi annoio
Mai, trovo sempre qualcosa da fare
Come reagisco all'aggressività e alle offese altrui verso di me
Mi chiudo in me stessa perché violenza chiama violenza e le offese sbiadiscono col tempo
Come reagisco alle accuse e alle critiche
Se le critiche sono costruttive le accetto con piacere. Se le accuse sono motivate e giuste chiedo scusa
Cose che mi fanno intenerire
Cuccioli di uomo e di animale
Cosa mi piace del mio lavoro
Ho potuto liberare dal dolore molte persone
Cosa non mi piace del mio lavoro
La posizione corporea nella quale dovevo lavorare
I miei desideri e le mie motivazioni  
I miei desideri
Morire quando non sarò più autosufficiente
Cosa cerco e non riesco a trovare
Mi piacerebbe avere accanto un uomo colto, curato, intelligente con il quale passare ore piacevoli e interessanti, sul quale poter contare
Quanto sono soddisfatto della vita che faccio
Molto
Quanto sono interessato alle idee nuove
Molto. Se mi interessano cerco di acquisire più informazioni possibili
Cose che mi sono mancate
Niente. Le cose che ho avuto erano molte di più di quelle che non ho avuto
Cose che mi piacerebbe imparare
Suonare il pianoforte
Abitudini che vorrei smettere
Mangiare tanta cioccolata
I miei progetti
Vivere in maniera sana e disponibile seguendo la mia bona fede
Cosa vorrei cambiare della mia emotività
Non abbattermi così facilmente
I miei bisogni insoddisfatti o conflittuali
Non ho bisogni insoddisfatti o conflittuali. Ho qualche senso di colpa riguardo al passato ma credo che sia fisiologico perché ce l'hanno tutte le persone intelligente e oneste.
Cose che vorrei sapere
Vorrei sapere perché l'umanità è così stupida da ammazzarsi, torturarsi, distruggere città e campi fertili, rendere bambini orfani, PER UNA FEDE RELIGIOSA
Cosa farei se avessi 100 milioni di euro
Farei costruire 10.000 canili e centri veterinari in giri per il mondo
Sfide che mi motivano
Risolvere ogni giorno i problemi che mi si pongono
Cosa voglio fare prima di morire
Aver letto tutti i libri che mi sono preposta
Sogni e passioni a cui ho rinunciato
Ho realizzato più di quello che sognavo in gioventù
I miei rapporti sociali  
Quanto sono interessato alle idee e ai sentimenti altrui
Mi interessa molto quello che pensano le persone intelligenti. Rispetto al massimo i sentimenti degli altri
Quanto ho bisogno dell'approvazione degli altri
Minima. Basta che sia in pace con me stessa
Cosa mi aspetto da un amico, cos'è per me la vera amicizia
Affidabilità, sincerità, aiuto e non giudizio, altruismo
Cosa faccio per il bene comune
Mi attengo alle regole per lo smaltimento dei rifiuti, rispetto le regole del codice stradale, cerco di limitare il consumo di gas, elettricità e acqua, sono vegetariana (rispetto per gli animali)
In cosa vorrei essere riconosciuto / apprezzato
Per il mio altruismo
Cosa sono disposto ad offrire gratuitamente
Un aiuto di qualsia genere che sia nelle mie possibilità
Mi sento abbastanza riconosciuto / apprezzato dalle persone a me vicine?
Si
Cosa faccio quando sono arrabbiato
Non mi arrabbio con persone o contrarietà ma quando mi sento impotente
Quanto sono capace di gestire i conflitti
Risolvo i conflitti di solito durante la notte
Quanto mi ritengo capace di capire quello che gli altri si aspettano o desiderano da me
Se si vuole bene ad una persona non è difficile indovinare i suoi desideri. La cultura ci rende sensibili e la sensibilità porta all'attenzione e all'empatia
Persone che mi hanno aiutato e a cui sono grato
A mia madre, al mio secondo figlio ed al mio primo amore (oggi è il mio migliore amico)
Quanto penso di soddisfare le aspettative e i desideri delle persone a me vicine?
Molto
La mia storia  
I miei successi
Laurea, 2 specializzazioni, libera professione per 30 anni, 20 anni di matrimonio felice con 2 figli bravi e belli, una casa in campagna con un enorme giardino, orto, frutteto, cavalli, cani e gatti
I miei insuccessi
Se rinascessi cambierei molte cose. E' facile giudicare oggi il passato a mente fredda. Quando da giovane si è emotivamente coinvolti negli avvenimenti si agisce spesso in maniera sbagliata perché condizionati dall'emozione
I miei primi ricordi
Facendo il bagno in una tinozza di stagno nell'orto di mia nonna
Delusioni che ho avuto
Il mio ex-marito mi ha deluso molto. Per 20 anni è stato un ottimo marito ma poi per fame di soldi e successo ci ha trascinati in un baratro
Ingiustizie che ho subito
Condanna per un reato amministrativo commesso da altri
Sfortune che ho avuto
Il terremoto de L'Aquila nel 2009. Ho perso tutto
Fortune che ho avuto
Il mio carattere, la mia forza di volontà, la mia imposizione positiva mi hanno aiutarmi a uscire da 2 situazioni terribili e ricominciare da zero
Perdite che ho avuto
Il mio primo amore. Eravamo troppo giovani quando ci siamo legati. Oggi è il mio migliore amico
Persone contro cui ho combattuto
Mia madre! Donna incredibilemente capace e simpatica ma troppo forte
Cose che ho donato
Ad ognuno dei miei 2 figli ho regalato un appartamento
Libri che mi hanno cambiato la vita
Tutto di Dostoevskij, Tolstoj, Marx, Canetti, Musil.
Il lavoro che mi ha dato più soddisfazioni
Il lavoro con la terra
Cose che ho realizzato, costruito, prodotto
Studi universitari, lavoro professionale, una famiglia, 2 figli
Le mie autovalutazioni  
Quanto mi stimo, mi apprezzo
Sono contenta di come sono
Le mie virtù e i miei pregi
Le mie virtù sono onestà, sincerità, altruismo, empatia con gli altri, equilibrio interiore, libertà da condizionamenti politici, religiosi, commerciali o di mode
I miei difetti e vizi
L'impulsività
Quanto mi ritengo intelligente
Una buona media
In cosa mi ritengo non competitivo o incapace
Suonare uno strumento
In cosa mi ritengo competitivo, capace
Aggiustare tutto quello che si può rompere in una casa
In cosa mi sento diverso dagli altri
Sono libera da condizionamenti
In cosa mi sento uguale agli altri
Dobbiamo morire tutti, poveri e ricchi, potenti e indifesi, padroni e servi, felici ed infelici
Quanto mi ritengo maturo
Quello che ho realizzato nella mia vita, gli alti e i bassi, le difficoltà ed i successi mi hanno resa matura
Quanto mi ritengo libero da gabbie mentali
Mi ritengo completamente libera da condizionamenti religiosi, politici, commerciali, di mode. Nel mio agire seguo un principio etico-morale
La mia etica  
I miei principi etici
Opera in modo che la massima della tua volontà possa valere sempre come principio di una legislazione universale, anche contro di te
Cosa penso dell'evasione fiscale da un punto di vista etico
Non la trovo giusta dal punto di vista morale. Anche gli evasori usufruiscono dei servizi dati dallo stato o dai comuni e pertanto è un'arroganza verso chi paga le tasse. Purtroppo i servizi sono spesso così carenti che chi non paga le tasse si sente pure giustificato
La mia opinione sulla prostituzione
Se le donne decidono liberamente di prostituirsi, senza costrizioni, perché ritengono che il guadagno è più facile che lavorare in fabbrica, ognuno può fare quello che vuole, sempre che lo faccia senza dare spettacolo
La mia opinione sulla pornografia
Non condanno chi la guarda ma chi la produce
La mia opinione sull'omosessualità e la bisessualità
Gli uomini sono fatti da 3 parametri principali: il corpo, la mente e la sfera sensoriale-emotiva.

1)Il corpo si può ammalare direttamente o mediato da un disagio psichico. Possiamo diventare invalidi transitori o permanenti. Ci possiamo ammalare solo lievemente di influenza o tragicamente di SLA. Cmq anche da ammalati veniamo considerati cittadini a pieno titolo perché anche se il fisico è ammalato la mente è lucida.

2)La mente si può ammalare in maniera lieve di ansia oppure in maniera grave di attacchi di panico, amnesia, nevrosi, schizofrenia, demenza ecc. In quel caso non essendo in possesso delle nostre capacità cognitivi i diritti civili vengono ridotti in proporzione alla gravità della malattia mentale.

3)Ma come possiamo assimilare la sfera affettiva-emozionale a questi criteri?
La sfera affettiva-emozionale trova il suo punto più basso nella mancanza totale di affetti ed emozioni come nell'autismo. Invece la situazione opposta consiste nella ricerca spasmodica, spesso con violenza e incurante della propria salute, di emozioni forti. Ma nella sfera affettiva-emotiva ci sono anche fasi intermedi tra questi 2 eccessi. Di questi stati intermedi fanno parte soggetti che avvertono emozioni nei rapporti intimi con soggetti dello stesso sesso, con bambini, con animali, con cadaveri, con oggetti, nei rapporti sadomaso ecc.


Queste deviazioni dal “normale” non comportano alterazioni della sfera mentale. E pertanto la omosessualità, vissuta nel privato, deve essere rispettata come sono rispettati i malati di cancro, di diabete, di sclerodermia ecc.
Ma dire che l’omosessualità sia una condizione normale non è corretto. Fino non molto tempo fa in Europa (e oggi ancora in alcuni paesi del terzo mondo) l’omosessualità veniva considerata un’offesa alla morale e all'etica.
Oggi noi accettiamo l’omosessualità perché nei paesi civili vale il principio di tolleranza. Ma dal punto di vista scientifico c’è differenza tra rapporti intimi con lo stesso sesso o con un bambino o un animale? No. Solo dal punto di vista legale.Sono tutte deviazioni della sfera emotivo-sensoriale dalla norma (biologica). La differenza sta nel fatto che nei rapporti tra omosessuali si tratta di soggetti adulti che nelle loro sfera personale possono fare quello che vogliono (come per i rapporti sadomaso). Non accettiamo la pedofilia perché indirizzata a soggetti indifesi e nei nostri paesi, almeno sulla carta, i bambini sono protetti. Ci inorridiscono rapporti con animali, cadaveri ecc. perché avvertiamo acutamente che si tratta di soggetti malati. Quello che ci aborre è il destinatario delle attenzioni affettive. Sentiamo lo stesso disagio come con malati psichici e non vorremmo mai aver a che fare con queste persone.
Se ammettiamo che l’omosessualità è una forma patologica della sfera emotivo-sensoriale. Mentre nelle malattie del fisico è facile capire quale parte del corpo è sofferente. Nelle malattie della mente diventa già più difficile costatare una malattia perché esistono mille sfumature nelle malattie mentali. Nella sfera dei nostri sentimenti diventa difficile parlare di malattia anche se i sentimenti e le emozioni prendono vie che non sono prettamente normali. Nessun lavoro scientifico che ha cercato di spiegare le tendenze omosessuali attraverso disguidi ormonali o genetici ha avuto conferma. I fattori che determinano deviazioni dal normale atteggiamento emotivo vengono da fuori come dimostrano studi su gemelli omozigoti separati alla nascita dei quale uno è eterosessuale e uno è omosessuale.
Si può dire che la omosessualità avviene anche nel regno animale ma in una minima percentuale. Sembra che la natura “metta in naturale conto” alcuni casi di omosessualità maschile pur di garantirsi un alto numero di probabilità di avere femmine feconde che mantengono e diffondono la specie.Questo tipo di evoluzione, che è uno dei fattori che contribuiscono al mantenimento di un'alta variabilità genetica, era stato dimostrato negli insetti, negli uccelli e in alcuni mammiferi ma, fino ad oggi, mai nell'uomo.

Cosa penso dell'aborto
Sarebbe opportuno considerare le possibili conseguenze di un rapporto sessuale. Ma se si tratta di gravidanze seguite a violenza carnale o con diagnosi precoce di gravi malformazioni o gravi patologie del feto l'aborto è più che giustificato
Cosa penso dell'altruismo e dell'egoismo
Credo che un sentimento di altruismo apra la mente mentre l'egoismo ci irrigidisce e ci chiude al prossimo
Cosa penso dell'eutanasia
Non ci viene chiesto se vogliamo nascere ma credo sia giusto concedere la morte a chi non ha più la forza per vivere
Cosa penso della pena di morte
In alcuni casi ne sono a favore. Quando un delitto efferato, commesso a mente fredda, con sadismo, viene scoperto e le prove sono inequivocabili credo che non si possa sperare in una redenzione da parte del carcerato. Ha una mente distorta nei valori morali che non può essere cambiata neanche con 100 anni di carcere
Cosa penso sulla tortura e in particolare se possa essere ammissibile in casi particolari
La tortura è una pratica abominevole. In casi difficili e con delinquenti particolarmente indisponenti e arroganti credo che si debba usare durezza
Cosa penso della poligamia
è prevista dalla natura tra i mammiferi e noi siamo tali. La monogamia è contro natura e spiega i tradimenti tra coniugi
Le mie idee e opinioni  
Il mio orientamento religioso
Agnostico
Cosa penso del matrimonio
Istituzione obsoleta e contro natura
Credo nel destino? Credo che tutte le cose seguano un piano predeterminato? Che nulla succede per caso?
No
Il mio orientamento politico
Sono una donna di sinistra. Sono entrata all'università nel '68 e allora si poteva essere solo o di destra o di sinistra. Io, antimilitarista, contro le ingiustizie sociali, contro lo sfruttamento di esseri umani o ricchezze di altri paesi, contro la violenza e contro il razzismo non potevo che essere di sinistra. Oggi è anacronistico parlare di destra e sinistra in politica ma la mia filosofia di vita è rimasta di sinistra
Chi penso sia responsabile dei mali della società
La voracità degli uomini. Per IL DIO DENARO non badano a spese (a carico della natura)
Cosa penso sia l'intelligenza, come la definirei
Intelligenza comprende la capacità di ideazione, di adattamento rapido, di inventiva
Cosa penso del consumo di droghe e della loro eventuale legalizzazione
Droghe ed alcool diventano i nostri padroni in momenti di debolezza. C'è chi nasce debole e chi passa attraverso periodi bui. C'è chi nasce in un ambiente disgraziato, privo di amore e speranza, e cerca per questo di sfuggire alla realtà alienando la propria mente
Cosa penso dell'amore, come lo definirei
è un sentimento complesso che spesso viene usato a sproposito. L'amore è un sentimento che cresce lentamente se si ha accanto una persona amabile. Comprende rispetto, altruismo, empatia, complicità, comprensione, disponibilità e aiuto reciproco.
Penso che senza di me la società sarebbe migliore o peggiore?
Peggiore perché nel mio piccolo raggio mi comporto in maniera civile, gentile e rispettosa
Cosa penso che un individuo possa fare per migliorare la società
Attenersi alle semplici regole di una convivenza civile
Cosa penso della masturbazione
Nei ragazzi è fisiologico perché il loro corpo si trova improvvisamente catapultato in una tempesta interna. Nelle persone adulte può essere una necessità o un comportamento patologico
Cosa penso della psicologia, della psicoterapia, degli psicologi e degli psicoterapeuti
Sono branche della medicina affascinanti. Indagare sulla mente e capire causa ed effetto è un campo davvero interessante.
Le mie opinioni sull'astrologia
A chi ci crede può dare un'impulso di ottimismo
Le mie opinioni sull'esoterismo e la magia
Superstizione, esoterismo e magia sono pratiche che colpiscono o circuiscono persone deboli
Le mie opinioni sulla reincarnazione
Non credo nella esistenza di un'anima e pertanto neanche nella reincarnazione
Le mie opinioni sulle religioni diverse dalla mia
Tutte le religioni sono, se pacifiche, un conforto per chi crede, e una minaccia, se associate a fanatismo, per tutta L'umanità. Sono sempre una illusione
Cosa penso del libero arbitrio (una realtà o un'illusione?)
Il nemico costante del libero arbitrio è l'emotività. Spesso pensiamo di aver deciso liberamente ma non è così.
Le mie opinioni sugli introversi e gli estroversi
Gli estroversi vivono meglio perché riflettono meno su se stessi e sugli avvenimenti. Gli introversi riflettono molto e per questo sono più capaci di capire gli altri
Penso che l'Uomo sia fondamentalmente buono o cattivo?
L'Uomo nasce cattivo (bambini seviziano animali indifesi). Le sue pulsioni cattive vengono arginate attraverso la cultura
Cosa penso della moda
La moda come creazione di vestiti è una forma d'arte ma se si intendono le mode che la gente segue queste sono spesso volgari e di pessimo gusto
Miscellanea  
Le cose che ritengo più importanti per una vita degna di essere vissuta
Rispettare TUTTI gli esseri viventi, la natura e i mari e prestare aiuto ogni volta che sia necessario
Di quanto tempo libero dispongo
Quasi tutto il giorno
Alcuni libri che ho letto negli ultimi 12 mesi
Tre romanzi di Samuel Becket, Il tuo volto domani e Innamoramenti di Javier Marias, Se una notte d'invero...di Italo Calvino, Giuda di Amos Oz, Requiem per Noham di Benjamin Tamuzz, Applausi a scena vuota di Grossman, Papa Goriot di Balzac, Pane di Sarah di Shalev, Londra di Tamuzz, La porta stretta di André Gide, La Farisea di Mauriac e diversi altri in lingua tedesca
Consigli che cerco di dare a me stesso
Di contare fino a 10 prima di prendere una decisione
Consigli che do agli altri in generale
Non do consigli a nessuno ma se mi è possibile cerco di far capire che una dieta vegetariana è più salutare e rispetta gli animali
Se dovessi passare un mese in un'isola disabitata, senza comunicazioni con il mondo esterno, cosa porterei con me
Almeno 20 libri, alcune confezioni di pane carasau, molte mele e diverse bottiglie di buon vino
Cosa prevedo succederà nel mondo nei prossimi trent'anni
Avremo 3 grossi problemi che fino ad oggi sono stati pressoché ignorati: l'acqua potabile, lo smaltimento dei rifiuti, l'immigrazione
Quanta dimestichezza ho con i computer e le tecnologie
Buona, sufficiente per le mie esigenze
Cosa direi a Dio se esistesse
Se esistesse non potrei che insultarlo visto che da millenni assiste alle guerre, alle violenze, alle ingiustizie senza muovere un dito
Cosa vorrei dire a tutti gli esseri umani
Che le guerre non risolvono niente
Cosa penso di questo sito
Non trovo che sia un sito interessante. L'età media degli iscritti è molto bassa e la maggior parte ha risposto solo a poche domande nell'auto-intervista.Pertanto non sono invogliata a leggere le interviste degli altri, il che sposta tutta la faccenda in un campo narcisistico
Italiano
English
Español
Français
Deutsch
Copyright © Intervista.link